Preparazione file

Come prepare correttamente i file per la stampa

Prima di darti i principali consigli per la preparazione dei file per la stampa, vogliamo ricordarti che...

1 - Per ogni prodotto, troverai nella relativa pagina i templates già pronti con riferimenti ad abbondanze e aree di sicurezza.
Utilizzali, sono pratici e sarai sicuro di non aver sbagliato.

2- Ricorda che Logoelogo.it offre il servizio di ricontrollo del file in maniera del tutto gratuita!

Non devi selezionare nulla, lo facciamo sempre e su tutti i file.

Quindi se il file non fosse corretto, verrai contattato. Se possiamo risolvere il problema direttamente noi, senza variare il tuo elaborato (ad esempio non avete convertito in traccia i testi, ma nei nostri sistemi abbiamo la font che avete utilizzato), procediamo noi a sistemare il file. Se non possiamo risolvere da soli il problema vi ricontattiamo fornendovi tutte le informazioni per trovare la giusta soluzione. Fantastico, no!?! E sopratutto GRATIS!

 


Regole principali:

La risoluzione del file per la stampa è di massimo 300dpi a scala reale 1:1. Si richiedono file in quadricromia (CMYK). Le immagini che dovessero arrivare in RGB saranno convertite con un profilo di separazione standard (CMYK), come anche le tinte piatte PANTONE®.

I formati dei file accettati sono:
    •    preferibilmente PDF, avendo cura di rasterizzare le trasparenze e di non proteggere il documento con password
    •    in alternativa JPG in alta risoluzione
    •    in alcuni casi accettiamo anche file di EPS o AI con allegati inclusi nel file e testi convertiti in traccia
 I documenti dovranno essere provvisti di abbondanza di almeno 3 mm per lato, senza crocini ed indicatori di taglio che verranno applicati automaticamente dalle macchine di stampa.


Da tenere sempre a mente:
Linea di taglio
La linea di taglio è quella linea immaginaria (da non inserire) che si trova in corrispondenza dei crocini di stampa e che verrà eliminata durante il rifilo. Per evitare che vengano tagliati testo e immagini importanti, controlla sempre che il tuo file impaginato stia all'interno dei crocini quanto basta (minimo 3 mm dalla linea di taglio).


Abbondanza
Verificare l'abbondanza. (Ad esempio: un documento con dimensione 21x10 cm deve essere realizzato in 21,6x10,6cm)
Tutti i file da stampare necessitano di un margine di abbondanza che eccede dal formato stampa e che verrà eliminato nel rifilo. Prima di consegnare il file di stampa, controlla di aver inserito le abbondanze corrette (almeno 3 mm per lato).